Dulche de Leche-Fatto in casa

Dulche de Leche viene anche comunemente chiamata come “Dolce di latte” o “Crema al mou”. E’ possibile acquistarla anche nei supermercati e si può utilizzare sui biscotti secchi, cheesecake, gelato oppure mangiarla con il cucchiaino (un pò come la Nutella).

E’ una ricetta semplicissima ma un pò lunga. E’ possibile anche metterla sottovuoto sterilizzando dei barattoli.

Ingredienti:

  • 1L di Latte intero (io ho utilizzato anche il parzialmente scremato)
  • 300gr di Zucchero semolato
  • Mezzo Baccello di Vaniglia (io ho utilizzato 1 cucchiaino di essenza di vaniglia liquido)
  • Mezzo cucchiaio di bicarbonato


Procedimento:

Prendiamo una pentola e mettiamo il latte, lo zucchero, la vaniglia ed il bicarbonato e dobbiamo attendere che il latte giunga l’ebollizione. Ogni tanto mescoliamo facendo in modo che lo zucchero si sciolga per bene e pulendo bene ai lati della pentola per non far formare i grumi).

Aspettiamo fino a quando la crema non si scurisce (segno che lo zucchero si sta completamente sciogliendo), a questo punto per chi ha utilizzato la bacca di vaniglia, la toglie. Appena vediamo che si sta per addensare, iniziamo a girare continuamente la crema in modo da portare a termine la cottura. (Deve togliersi quella schiumetta bianca in superficie).


Tutto il procedimento l’ho fatto a fiamma normale con una pentola di diametro 20cm sul fornello più piccolo e non ho avuto nessuno problema. Ho impiegato per tutta la cottura 1 ora e mezza.

Infine ho preso i barattoli che inizialmente ho sterilizzato ed ho messo la mia Dulche de Leche, chiudeteli bene e lasciate i barattoli capovolti per tutta la notte (utilizzati tappi nuovi). Più o meno sono usciti 2 barattoli da 200/250 ml.

Poi potete conservare la Dulche de Leche in luoghi asciutti e freschi. Quando è aperta è preferibile conservarla in frigo. Nel momento che la dovete servire, potete prendere un cucchiaio da questa conserva e farlo sciogliere in un pentolino sul fuoco… così diventa morbida =)

Pienamente soddisfatta!!!! Ciao a tutti….

Fette biscottate con cioccolata

Questa non è una vera ricetta, ma la reputo un’ottima soluzione per utilizzare la cioccolata che abbiamo in casa… (uova di Pasqua, cioccolatini)


Ingredienti:
Fette biscottate
Cioccolata

Procedimento:
Sciogliamo il cioccolato a bagnomaria e su un vassoio prepariamo le fette biscottate. Una volta che questo è sciolto, splamiamolo sulle fette! Lasciamo le fette biscottate sul vassoio e teniamole in frigo per circa 2/3 ore! Quando vediamo che il cioccolato si è solidificato, mettiamo le nostre fette biscottate (anche l’una sull’altra) in un recipiente ermetico in modo che la fetta rimanga croccante (Da tenere sempre in frigo). Questa è un ottima soluzione per la colazione o la merenda.

Un bacio a tutti!!!

Cheesecake ai 3 strati: classica, lamponi e more



Ingredienti x la base:
250 gr di biscotti Digestive (o biscotti secchi -io ho usato le macine)
100 gr di burro

Ingredienti per la Cheesecake:
500 gr di Philadelphia
250 ml di panna montata
125 gr di Lamponi
125 gr di More
1/2 succo di limone (a scelta)
20 gr di colla di pesce
60gr di zucchero a velo

Procedimento:

Per la base: sciogliamo il burro e tritiamo i biscotti secchi. Prendiamo la nostra teglia di 22cm con apertura a cerniera, mettiamo alla base della carta da forno, mescoliamo i nostri ingredienti precedenti e formiamo una base compatta sulla teglia stessa, aiutandoci con una spatola o semplicemente con un cucchiaio. Mettiamo in frigo per circa 1 ora.

Per la Cheesecake:

Mettiamo la colla di pesce in acqua in modo che si ammorbidisce. Adesso prendiamo la panna e mettiamo 2 cucchiai da parte che ci serviranno per sciogliere la colla di pesce, il resto la montiamo… ma non troppo, ovvero non si deve spaccare!

Ora mettiamo il formaggio fresco insieme alla panna e mescoliamo con una spatola, mettiamo anche il limone e lo zucchero a velo setacciato.

Adesso prendiamo le more e i lamponi che precedentemente abbiamo messo in acqua e controllato che non ci fosse muffa o marcio (toglietelo altrimenti il composto risulterà amaro).

Prendiamo prima le more, lavate e scolate, mettiamole in un recipiente e con un frullatore ad immersione le frulliamo; dopodichè le passiamo in un colino in modo da non avere i semini nell’impasto.

La stessa cosa faremo anche con i lamponi: laviamoli, scoliamoli e frulliamoli, poi passiamoli in un colino e prendiamo solo il succo.

Ora sciogliamo senza arrivare ad ebollizione, la colla di pesce nella panna liquida che abbiamo messo precedentemente da parte.

Una volta fatto questo, aggiungiamolo al composto della nostra cheesecake e mescoliamo; ora dividiamo il composto in 3 parti (sono circa 220gr ognuno). Uno lo rimaniamo bianco, uno aggiungeremo il succo di lamponi ed un altro aggiungeremo il succo delle more.

Prendiamo la nostra base di biscotti e versiamo il nostro primo composto, io ho messo quello di more. Poi mettiamolo in congelare per circa 10 minuti.

Una volta passati questi minuti, prendiamo la cheesecake e versiamo il secondo composto, ovvero quello dei lamponi e lasciamo riposare per circa 10 minuti in congelatore.

Infine prendiamo di nuovo la cheesecake e mettiamo l’ultimo composto, quello bianco della cheesecake classica e poi mettiamo in frigo per circa 4 ore in modo che si addensi.

Per la decorazione fate a piacere. Io ho fatto delle creazioni in cioccolato fondete ed ho messo uno strato di gelè alla fragola, che si fà semplicemente sciogliendo a fuoco lento 1 cucchiaio di zucchero a velo e delle fragole… considerate che rimane liquido e non si addensa. Qualora lo vogliate denso aggiungete un pò di colla di pesce (2-3gr).

L’effetto è davvero bellissimo ed ha un usto meraviglioso! Ve la consiglio!!! Baciiii
img_7464

Polpettone 

Ingredienti: 
300-400gr di macinato
1 uovo
1/2 Dado
Cipolla q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.
Formaggio grattugiato q.b.
Mollica di pane q.b.
Pane grattugiato q.b.
Vino bianco q.b.

Ripieno (a scelta): [io ho utilizzato galbanone e prosciutto cotto]

Procedimento:

Mescoliamo il macinato con uovo, mollica di pane e formaggio grattugiato fino a quando il composto non risulti ben compatto; nel caso fosse un pò liquidiccio, aggiungere un pò di mollica di pane o formaggio grattugiato.

Stendiamo il nostro impasto su una spianatoia dove abbiamo messo del pane grattugiato; una volta steso, mettiamo il ripieno scelto (in questo caso ho preferito galbanone e prosciutto cotto).

Avvolgiamo bene il nostro polpettone, compattandolo ed assicurandoci che anche la chiusura/apertura sia ben fissa. (io sono stata poco precisa =P  ) [Per comodità ho fatto due polpettoni un pò più piccoli]

Prendiamo una padella antiaderente e mettiamo un pò d’olio d’oliva e rosoliamo il polpettone partendo dalla nostra chiusura/apertura, in modo che si fissi. Quando è ben fritto, giriamolo facendo attenzione a non romperlo (aiutatevi con 2 utensili e nel caso si aprisse mantenetelo nel momento del rosolamento). Una volta che abbiamo completato il rosolamento, prendiamo un’altra padella dove metteremo olio d’oliva e cipolla fatta a fette, la facciamo soffriggere e poi metteremo il nostro polpettone (già rosolato).Sfumiamo con un pò di vino bianco ed aggiungiamo il dado, abbassiamo la fiamma e mettiamo il coperchio. Facciamo cuocere lentamente. Quando vederemo che il brodo è quasi assorbito, spegniamo e lasciamolo raffreddare per circa un paio di ore.
Processed with MOLDIV

Dopo che si è ben raffreddata, facciamo le porzione al nostro polpettone e poniamole di nuovo nella padella cosicchè riscaldino con il brodo stesso. Fine!!! =)

img_6632

Girandola di pasta sfoglia

Ingredienti:
Pasta sfoglia rettangolare
Prosciutto
Scamorza
(il ripieno è a scelta e non per forza a fette, ma anche a dadini)

Procedimento:
Tagliamo la nostra pasta sfoglia a strisce e riempiamole con quello che abbiamo scelto. Non riempiamoli troppo, dobbiamo avere lo spazio per poi chiudere la nostra sfoglia. Premiamo bene sulla chiusura in modo che il ripieno non esca durante la cottura; adesso iniziamo ad avvolgere la nostra girandola partendo dal centro e così via…. Sopra possiamo spennellare un pò di bianco d’uovo e metterci dei semi di papavero o di sesamo. (io ne ero sprovvista)

Inforniamo a 200°C per circa 20-25 minuti (regolatevi ad occhio).  E adesso gustatevi la vostra girandola ripiena =) Baciooo
afa36dc50e622def9931e0242a919745

Parmigiana di patate

Ingredienti x 2 persone:
3 Patate
un filo olio extravergine d’oliva q.b.
sale q.b.
rosmarino q.b.

A scelta:
scamorza (o formaggi filanti -galbanino, sottiletta-)
parmigiano
besciamella
salsiccia sbriciolata
prosciutto
wurstel
funghi

Procedimento:

Tagliare le patate a fette (se sono sottili, cuociono prima). Lasciamole un pò in acqua in modo che cacciano l’amido, dopodichè sciacquiamo e condiamole con sale, rosmarino ed un filo d’olio extravergine d’oliva e mescoliamo.

Adesso prendiamo una pirofila da forno ed ungiamola un pochino con l’olio d’oliva (in modo che le patate non si attacchino, a scelta potete mettere la besciamella).

Facciamo un doppio strato di patate e poi uno strato di scamorza. (Potete aggiungere ank formaggio grattugiato, fettine di prosciutto o ciò che desiderate). Una volta fatto questo strato di  scamorza, facciamo un altro doppio strato di patate e poi quello finale di scamorza. Ovviamente se avete una pirofila più grande ed usate più patate, farete più strati.

Inforniamo a 220°C  x 20 minuti coprendo la nostra pirofila con la carta argentata, in modo che le patate si cuociono con il vapore. Passati i 20 minuti togliamo la carta argentata e finiamo di far cuocere fino a quando le patate non saranno cotte e sopra si sia colorato.

Buon appetito!!!!! Ciauuu

45d6664d80039649c1ce3914d542c3cb